Lo spazio interiore

Lo spazio interiore

10483268_1549046815332420_7104311464926484486_o

Si è spesso parlato dello spazio interiore per affermare che esso è l’unico veramente reale. Il più delle volte, questa espressione viene intesa in senso simbolico, come una descrizione dello stato mentale di un individuo. Non è così. Lo spazio interiore E’ LA VERA REALTà, MENTRE QUELLO ESTERIORE NON è CHE UNA SUA IMMAGINE E UN SUO RIFLESSO.
Questo è il motivo per cui la realtà esterna non può essere mai del tutto afferrata. La vita non può essere veramente compresa, l’esperienza che se ne ha non può essere completa, quando essa viene considerata SOLTANTO ESTERIORMENTE. La vita è tanto frustrante e spesso terrorizzante fin quando il FUOCO DELL’ATTENZIONE NON SI TRASFERISCE DALL’ESTERNO ALL’INTERNO.

So che è difficile comprendere come lo spazio interiore possa essere in se stesso UN MONDO – IL MONDO. La ragione di questa difficoltà va ricercata nella limitatezza del continuum spazio/temporale in cui vivete. Ogni cosa che vedete, toccate, o di cui avrete esperienza, viene percepita da UN’ANGOLAZIONE MOLTO LIMITATA. La mente è abituata e condizionata ad operare in una certa direzione ed è, perciò, incapace di percepire la vita in modo più ampio. Ma questo modo di percepire la realtà, è BEN LUNGI DALL’ESSERE CORRETTA O DALL’ESSERE LA SOLA.

Quando si conosce la verità interiore, si conosce anche quella esteriore. Trasformando VOI STESSI TRASFORMATE ANCHE LA VOSTRA VITA. Facendo pace con voi stessi, fate pace anche con il vostro ambiente, in altre parole per penetrare nel mondo interiore, non è necessario che vi isoliate da quello esteriore. La strada più diretta per raggiungerlo è quella che vi sembra più difficile, quella che ATTRAVERSA LE IMPERFEZIONI IN VOI E FUORI DI VOI.
Eva Pierrakos

No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.