Il sentiero di Anna

«Penso che il bisogno di raccontarsi sia una costante della nostra esistenza. Arriva il momento in cui raccontare la propria storia diventa una necessità. Mi riferisco al racconto di sé attraverso la scrittura. Non si tratta solo di affidare le proprie memorie a un foglio di carta o a una pagina elettronica; scrivere di noi e della nostra vita passata sollecita una maturazione interiore. Significa che siamo disponibili a metterci in gioco, a essere visti anche dagli altri, a offrire noi stessi all’attenzione dei nostri possibili lettori. Nell’oralità non riusciamo a riascoltarci e quindi ad analizzarci, mentre scrivere ci induce a un’attività di ricontrollo di quanto abbiamo narrato. Grazie alla penna possiamo riuscire ad affrontare (e a sconfiggere) anche alcuni periodi della nostra vita che non ci convincono più.

Il lavorio mentale della critica e dell’introspezione è alla base di tutta l’impresa filosofica. Ma la filosofia è una narrazione che non si arresta solo all’esperienza individuale; affinché il processo diventi filosofico, deve poter ristabilire un contatto con i grandi momenti e i luoghi intellettuali della filosofia. Personalmente, ritengo che per iniziarsi al pensiero filosofico sia indispensabile cominciare dalla propria storia, dal racconto, possibilmente scritto, ma anche condiviso, di genere autobiografico».

 

Duccio Demetrio

“Raccontarsi. L’autobiografia come cura di sè”

 

_________________________________________________________________________________________________

 

 

A PROPOSITO DI UN PIANETA ISOLATO   Diario Astrologico, Il Sentiero di Anna.   Fin da quando ero piccola, da che ne ricordi, venivo "rimbeccata" nel dialogo con gli adulti. Venivo definita una di quella bambine a cui si devono “tirare fuori le parole di bocca” e molto spesso...

  AUTOBIOGRAFIA ASTROLOGICA: Il sentiero di Anna    La nascita e il mio inizio nel mondo -   Credo di non essere nata in un ospedale di Milano, ma sulla Luna. Su quella candida distesa di terra ricoperta di nulla. E’ stato lì che ho aperto gli occhi, e nell’immensa solitudine...

  Il Sentiero di Anna. Venere in Pesci congiunta a Nettuno in questi giorni.. sogno e realtà si mischiano tra le gocce di una pioggia che tardava a esserci nell'inverno di sole, e così viaggio nei miei antichi scritti di amori tra l'infelice, il sognato, il meraviglioso...

  Per correttezza alla Casa Editrice, pubblico solo un piccolo estratto del mio contributo al libro collettivo "L'Analisi Filosofica, Avventure del senso e ricerca mito-biografica” (Mimesis 2019), a cura di Chiara Mirabelli e Paolo Bartolini, primo libro collettivo sull'analisi biografica a orientamento filosofico. Con scritti di A.E. Albanese,...

Diario astrologico Pensieri in libertà, memorie autobiografiche: a proposito di Puer cresciuti Conobbi il mio psicoanalista che non avevo nemmeno trent'anni, durante la formazione alla mia scuola, come Analista biografica. Ricordo che non capii molto bene le sue prime parole, o nel senso, le compresi benissimo, ma...

    Autobiografia astrologica: Gli aspetti Luna - Saturno in un Tema Natale   Vorrei raccontarvi un ricordo, potrebbe essere letto come un semplice ricordo o guardato anche in chiave astrologica se si vuole considerare il meccanismo di difesa che attua Saturno nel nostro Tema Natale. Saturno ci impedisce di...

Il Sentiero di Anna.      Ho imparato a temere di essere troppo felice, quando scoprii da piccola che la felicità mi emarginava. La finta esaltazione che scorreva nella mia famiglia, euforia mista poi a grandi colate di disperazione mal camuffata, lasciava poco spazio alla bambina felice che...

Autobiografia Astrologica: Sole in aspetto a Urano, il padre originalmente assente    Un giorno mio padre era venuto a prendermi a scuola, era sabato, dovevo essere in terza elementare, ed era arrivato stranamente puntuale, le altre volte mi ricordo i mie sguardi verso il marciapiede dove stavano...

Autobiografia astrologica: Aspetti Luna - Plutone. L'altra faccia della vita MIA MADRE   La prima volta che sentii  la mia incapacità di parlare ero molto piccola. Avvertii dapprima un senso di assoluto desiderio, poi una corrente di emozioni salirmi su per la gola, seguito subito dopo dal baratro. Volevo...

Il sentiero di Anna,  Pensieri tra le eclissi. Una cosa ho imparato dalla mia famiglia d’origine: non sono riusciti a proseguire insieme, si sono disgregati e hanno provato a camminare in strade differenti, ma non si sono mai lasciati veramente andare del tutto e c’è stato un...