Diario astrologico ore 6.00 mattina, 10 febbraio 2015

Diario astrologico ore 6.00 mattina, 10 febbraio 2015

È molto interessante vedere come si sviluppa, da un conflitto interno che non trova uno sblocco energetico e risoluzione, la manifestazione esterna nel corpo, con un arrivo, mai casuale della “malattia”. Può trattarsi anche solo del classico aumento della temperatura, dicesi febbre o influenza come nel mio caso ma sorrido al pensiero del “come” e del “perché” ora.

Stavo ristudiando la Luna in questi giorni, per la mia lezione di stasera, ed è proprio vero che “sapere” è una cosa, “essere” è completamente un’altra. La mia Luna in Capricorno opposizione a Saturno in Cancro (da Tema di nascita), si dibatte in un conflitto interno tra BISOGNO e AUTONOMIA, e ancora più chiaramente tra un profondissimo bisogno di SENTIRE (luna), e un senso del DOVERE (Saturno) e del ruolo che mi pare richiesto da ‘fuori’, (complici i transiti di Plutone in Capricorno (congiunzione) e Urano in Ariete (quadratura) sulla mia Luna ).
Esprime e ha tentato di esprimere da sempre, la sensazione fortissima di una fune tirata dentro che si dibatte tra due poli, ora più che mai visibile e tangibile e mai come stanotte, con i primi brividi di una pseudo influenza che cercherò ancora una volta di inibire (perché il mio Saturno interno autoritario mi dice che NON POSSO ammalarmi ora) sento chiaro dentro di me questo nodo antico che necessita di sciogliersi.

La possibilità di fluire nei bisogni del mio corpo e della mia anima (luna) in netto contrasto con le responsabilità fuori (Saturno) che sicuramente io attiro e in mezzo alle quali vivo nella mia realtà, è parte da integrare di me con cui non ho fatto ancora pace.
Gli aspetti Luna Saturno nel tema natale di nascita, spesso segnano un prematuro incontro con la crescita e l’autonomia in un età in cui non la si dovrebbe ancora conoscere. Forse perchè la stessa figura materna (luna) viveva questo conflitto al suo interno e questa fatica nell’essere madre, oppure aveva difficoltà lei stessa a mettersi in rapporto con la sua emotività e i suoi bisogni e da bambini l’abbiamo assorbito e ora abbiamo il compito di sciogliere noi questa “opposizione”, che è tradotto in termini reali da un conflitto che ci stritola.
Nel Tema Astrale di nascita, i quadrati e le oppposizioni sono semplicemente conflittualità che il nostro Io e la nostra coscienza ha sentito inconciliabili, ma che da adulto dovrà ascoltare e risolvere creativamente. E’ appunto UNA PERCEZIONE dell’Io ma non corrisponde al reale.
Le opposizioni Luna- Saturno possono, da adulti può far spesso sentire la sensazione di avere enormi e faticosi pesi sulle spalle troppo forti da gestire, ma sono solo quelli antichi che sono rimasti in giacenza, avendo (Saturno – Senex) coperto parte della spensieratezza dell’infanzia (Luna – Puer).

La febbre ora si incarica di togliermi dal conflitto prendendosi l’onere di avere lei la responsabilità di agire. .. ed esprime a livello fisic anche in modo liberatorio ( la frebbre rilascia scorie e tossine accumulate nel corpo), la tensione che internamente si è venuta a creare.
Infatti con l’influenza si è anche costretti a fermarci. .a farci curare come bambini … (o almeno a desiderarlo)e a tornare in una condizione di bisogno in cui i doveri del mondo vengono accantonati fuori dalla porta. E tutto questo senza la responsabilità di aver scelto. “Non è colpa mia..ho la febbre non posso far altro. .”.

Caro corpo mio come sei saggio, ti chiedo scusa ancora una volta se non sono riuscita ad ascoltarmi in tempo e a comprendere che sono solo io che posso aiutarmi nel darmi il permesso di SENTIRE, di affidarmi all’intuito e alla guida di qualcosa di più grande di me che possa accogliermi e guidarmi e non tu che devi venirmi in soccorso.
Sono io che posso imparare prendermi cura di me con più dolcezza e pazienza… e rallentare prima che tu caro corpo decida, stremato, per me.

No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.