Marzo

VINCENT VAN GOGH, nato il 30 marzo 1853, ARIETE ascendente CANCRO   È come avere un gran fuoco nella propria anima e nessuno viene mai a scaldarvisi, e i passanti non scorgono che un po' di fumo, in alto, fuori del camino e poi se ne vanno...

JACK KEROUAC, 12 marzo 1922, PESCI asc. VERGINE   "A quel tempo danzavano per le strade come pazzi...

ERICH FROMM, 23 marzo 1900, ARIETE ascendente BILANCIA Solo le qualità che sorgono dalla nostra ATTIVITà SPONTANEA danno forza all'io e formano per tanto la base della sua integrità. L'incapacità di agire spontaneamente, di esprimere quel che veramente si sente e si pensa, e la conseguente...

JOSEPH CAMPBELL, 26 marzo 1904, ARIETE ascendente BILANCIA Il suo pensiero è stato diretto a suggerire connessioni tra lo studio della mitologia comparata e la psicologia analitica. Si è ispirato a Carl Gustav Jung, che aveva riscontrato la presenza di figure archetipiche nell'inconscio collettivo. Questi archetipi...

MARCEL MARCEAU, 22 marzo 1923, ARIETE ascendente GEMELLI "E' bene tacere ogni tanto". Marcel Marceau Marcel Marceau nacque a Strasburgo nel 1923 con il nome di Marcel Mangel. Successivamente, nel 1939, cambiò cognome in Marceau per nascondere le sue origini ebraiche durante l'occupazione della Francia nella seconda guerra...

RUDOLF NUREYEV, 17 marzo 1938,  PESCI ascendente CANCRO "La danza è tutta la mia vita. Esiste in me una predestinazione, uno spirito che non tutti hanno. Devo portare fino in fondo questo destino: intrapresa questa via non si può più tornare indietro. È la mia condanna,...

ALBERT EINSTEIN, 14 marzo 1879, PESCI ascendente CANCRO "Chi non ammette l'insondabile MISTERO non può essere neanche uno scienziato. Chiunque sia veramente impegnato nel lavoro scientifico si convince che le leggi della natura manifestano l'esistenza di uno spirito immensamente superiore a quello dell'uomo, e di fronte al...