LUNA NUOVA IN CANCRO, 24 giugno 2017: LO SCRIGNO NEL CUORE

23 giu LUNA NUOVA IN CANCRO, 24 giugno 2017: LO SCRIGNO NEL CUORE

417a48c506a40775d09071eabbb05b41

Avremo il fenomeno di Luna Nuova il 24 giugno 2017 alle ore 4.32 italiane, nel segno del Cancro a 2.47°

Pochi giorni dopo il Solstizio d’estate del 21 giugno che ha sancito un nuovo inizio, ecco un altro importante momento di apertura e luminosità d’intenti, che inizia con il ciclo di Luna Nuova in Cancro del 24 giugno e ci traghetta un’altro percorso circolare, definendo un periodo già molto intenso e significativo che ci porterà alla Luna Piena del 9 luglio 2017 in Capricorno.

Sole e Luna in Cancro, sposi alchemici nel momento di Luna Nuova nello stesso segno, congiungono gli intenti e amplificano la portata generativa dell’inizio, permettendoci di fare un passaggio di riunificazione anche delle nostre polarità interiori. La Luna Nuova, nel momento anche chiamato di Luna Nera, non è visibile nel cielo ma si prepara al primo spicchio crescente che vedremo tra qualche giorno, e questo più che mai riassume la simbologia Cancro, domicilio della Luna: la fiducia oltre ciò che non vedo, ma che posso percepire e sentire – L’atto del concepimento porta in sé questo simbolo di espansione, il grembo avrà il compito di proteggere la preziosità dell’embrione di nuova vita che potrà crescere solo con le dovute cure a attenzione. Possiamo portare in grembo un sogno, un amore, un progetto, un figlio, o noi stessi con lo stesso amore e la stessa delicatezza. Possiamo adesso provare a visualizzare quale e se c’è una parte all’interno di noi stessi che può essere protetta, preservata e fatta crescere.

Cosa abbiamo tenuto nascosto di noi e non svelato fino ad ora per paura?

Cosa ancora non siamo in grado di preservare e coltivare? Un ideale? Un amore? Un progetto?

Cosa c’è di fragile e incontaminato che non mostriamo a nessuno per paura che si frantumi?

Possiamo ora pensare di insegnare a qualcun altro a maneggiare il nostro cuore e le antiche ferite dell’infanzia?

Il Cancro racchiude in sé tutta la potenza archetipica del portare vita e del preservarla. Rappresenta anche l’infanzia, quel luogo protetto in cui abbiamo potuto essere al riparo da responsabilità e preoccupazioni sulla sopravivenza, qualcuno si occupava di noi, manteneva in noi la vita, ci permetteva di crescere. Ovviamente non sempre è andata nel modo perfetto che avremmo voluto, le nostre aspettative sono state deluse a volte e molte parti di noi si sono contratte, chiuse, e hanno modificato la loro fluida e spontanea corrente di amore e dolcezza verso il mondo che iniziavamo a scoprire con immensa gioia spontanea appena venuti al mondo. Uno strato più spesso si è sostituito alla pelle morbida e senza difese, e da grandi non siamo più potuti andare con facilità a contattare quella fiducia originaria e quello stupore che riusciva a permearci completamente, soprattutto nei primi anni. Quelli di cui abbiamo perso memoria cosciente. Ma ora, e non solo con questo Novilunio, ma in questi anni così densi di mutamento per tutta l’umanità, sentiamo, ognuno a proprio modo, una grandissima necessità di ricongiungerci con la nostra fonte d’amore originaria. Con la naturale cura verso animali che ci veniva da bimbi, la curiosità, lo stupore e quella facilità nel conoscere altri bimbi “Ciao, come ti chiami?”. Perché da adulti è così difficile invece rompere i confini senza pregiudizi?

Perché è così strano soffermarsi a guardare un altro volto e un altro sguardo di chi non conosciamo?  Le poche volte che a qualcuno scappa un sorriso spontaneo per strada o quando ci vviciniamo troppo a un estraneo, viene quasi da ridere e ci si sente in imbarazzo. Invece no, non dovrebbe essere così, siamo tutti così vicini… i bambini lo sono e giocano in un campetto conoscendosi in pochi minuti, basta iniziare a ricordarlo più spesso.

La Luna in Cancro ora si trova nel suo domicilio primario e come regina incontrastata, manifesterà pienamente tutte le sue caratteristiche, nel bene e nel male, a seconda di cosa andrà a illuminare nel nostro intimo, questo periodo sarà uno dei più potenti a livello energetico, perché non potremo permetterci più nessuna distanza da noi stessi, e di conseguenza nemmeno dagli altri esseri umani, e nemmeno permetterci bugie. Ovviamente non sto parlando delle semplici bugie di Pinocchio, o di quando volutamente mentiamo a qualcuno (e anche qui ci sarebbe da aprire un capitolo lunghissimo), ma di bugie riguardo a ciò che sentiamo interiormente, che poi mostriamo in modo differente fuori, agli altri e noi stessi. Sto parlando dell’incongruenza tra il dentro e il fuori, tra la nostra maschera di sopravvivenza che tutti noi indossiamo e l’emersione di una verità più profonda e autentica che sente il bisogno di emergere e sta lasciando, per alcuni di voi, sempre più spazio al risveglio. Un processo che non è facile né indolore quello di mutare il vestito che ci ha traghettato nel mondo fino adesso e inizia a starci stretto, lasciarlo andare è difficile e fa paura.

Nel Tema di Luna Nuova avremo una triade importante nel segno del Cancro, Sole, Luna e Mercurio in Casa I che pongono tutta l’attenzione sull’importanze dei nostri sentimenti da mettere in primo piano, visibili, riconoscibili e raccontabili. Le emozioni sono il primo passo, i sentimenti sono il passaggio successivo ed è possibile poterli riconoscere ed esprimere. Come un torrente in piena, il bambino o la bambina che eravate tanto tempo fa, vuole ricongiungersi con voi, dove l’avete lasciato? Visualizzate quell’espressione negli occhi, quell’ingenuità luminosa prima che venisse macchiata, siete ancora voi, lo sentite? Cercate una vostra vecchia foto. Cercatevi in quello sguardo, siete sempre voi. Quella purezza ancestrale non l’avete persa, è solo più nascosta, arginata, come l’avesse riposta in una stanza che non volete più contattare per paura di essere feriti nuovamente. Non dobbiamo ora andare a riprendere quel mondo antico per essere capiti dall’altro, e nemmeno per un’antica rivalsa, ma perché sono parte di noi e non possiamo più vivere separati da noi stessi.

Non è più il tempo questo per convivere con le nostre parti scisse e sofferenti che non trovano dimora.

Date loro casa, culla, madre, contenimento.

Voi siete la Casa. Tornate a sentirvi totalmente dentro la vostra dimora più bella, è lì brilla di fuoco caldo e vi sta aspettando. Come una madre meravigliosa, con il più grande amore possibile. Quello del mare e del cielo che contemplate ora nella sua stagione di luce. Quello che cercate nei viaggi intorno al mondo, l’avete sempre avuto lì, con voi.

In voi.

 12d9a8b042e55d79729d41521f786e13

 

Finalmente possiamo aprire quella stanza chiusa e comunicare ciò che proviamo senza paura. Possiamo mostrare il volto che corrisponde alla nostra interiorità. Siamo arrabbiati? Mostriamolo. Siamo tristi. Non nascondiamolo. Siamo felici. Diciamolo. Mercurio, governatore dell’ascendente Gemelli, si congiunge a Sole e Luna, donandoci proprio il dono poter parlare di ciò che proviamo, dar vita alla condivisione di sentimenti, tramite l’arte, una poesia, una canzone, un balletto, una carezza, tramite l’empatia scelta con saggezza, non più “subita” perché non siamo in grado di farci da parte, rispetto alle presunte invasioni altrui. Tanti e infiniti sono i modi per comunicare, non solo con le parole, ma in infinite onde, anche in sogno.

Il Tema di Luna nuova ha anche un altro importante insegnamento da darci, imparare ad amare davvero, vorrà dire imparare a creare la “giusta distanza” tra noi e l’altro – la libertà e non la simbiosi infantile.

Nel Tema di Luna Nuova, Marte in Cancro, sarà l’incaricato di portarci a trovare la modalità di esprimere i nostri desideri più intimi. Marte è un pianeta maschile, affermativo e che rappresenta “il taglio”, nella Casa e nel segno del nostro Tema di Nascita, ci mostra dove noi siamo chiamati a lottare per definire noi stessi. Nel Tema di Luna Nuova, assume una posizione decisiva perché fa aspetto di quadratura con Giove in Bilancia, opposizione con Plutone in , sestile con Venere in Toro e trigono a Nettuno in Pesci. Dà una colorazione dinamica e di grande trasformazione al Novilunio, perché fa tanti aspetti ed è un grande detonatore di forze e decisioni temerarie, coraggiose rispetto alle energie più placide e timorose del Cancro. Allo stesso tempo, trovandosi in un segno emotivo e d’acqua, potrà farci contattare anche il ri-sentimento: grazie alla rabbia, avremo modo di mettere in luce le zone dove noi non esprimiamo noi stessi.

Siamo nel bel mezzo di una grande evoluzione del nostro modo di dare e ricevere amore: la simbiosi affettiva, ricercata, anelata in una parte infantile di noi che cerca ancora quella madre che non ha forse potuto essere come noi la volevamo, dovrà trasformarsi in una relazione meno soffocante e invischiante, potremo iniziare ad affrontare parole temute come vicinanza e separazione. Non sono due opposti, ma due parti di una stessa modalità di essere in contatto. Come le onde del mare, hanno un momento di risacca e uno di avanzata. Il distacco consapevole che non ha in sé la parola fine, è la pausa tra un respiro e l’altro, e sospeso nel tempo dell’andare e del tornare. La nostra mente definisce, ma se riusciremo a stare in quella sospensione senza dare rispoeste, impareremo a sostare in quel respiro senza paura di venire abbandonati…. e infine non lo saremo.

Potremo essere in grado di prenderci per mano, noi e il/la nostra bambina interiore, e affrontare un momento di grande crescita insieme, sia a livello personale che a livello relazionale, non solo nei rapporti di coppia, ma anche in quei rapporti dove crediamo si sia esaurita la forza generatrice. Ogni relazione porta in sé un grande potenziale creativo, sta a noi riconoscerlo, e se per primi, accetteremo di contattare la luce delicatissima in noi che non smette di raccontarci cose nuove, non potremo mai stancarci di continuare a cercarla anche in un altro essere umano. Scrigno dalle profondità infinite, immense, meravigliose in cui non smettere mai di cercare.

 

Buona Luna nuova a tutti,

Anna Elisa Albanese 

10e1ce74f036bd50793a5748f904a2ce

 

CORSI DI ASTROLOGIA UMANISTICA CALENDARIO 2017/18 

Segui la Pagina Facebook Sentiero Astrologico   logo-facebook--blog-alhi-18

Consulti personalizzati sul tuo Tema Natale Consulti individuali 

   

4 Commenti

Scrivi un commento